Menu Chiudi

Categoria: News

Basso Isonzo. Tracce storiche

Basso Isonzo, appello per salvare un sentiero storico

Una lettera di Sergio Lironi, presidente onorario di Legambiente Padova, solleva preoccupazione riguardo ai lavori in corso nell’area del Basso Isonzo, che interessano un percorso che Viviana Ferrario, una delle progettiste del masterplan del parco agricolo del Basso Isonzo, ha definito “un piccolo gioiello, un’oasi e anche l’unico esempio di come erano fatte un tempo le strade campestri della zona, con siepi indispensabili per ridurre il soleggiamento e fossi utilissimi per la sicurezza idraulica. Un percorso storico documentato nelle mappe dell’abbazia di Praglia fin del XVII secolo”.

Il 5×1000 a Lies

Da quest’anno è possibile donare il proprio 5×1000 della dichiarazione dei redditi a Lies. Basta indicare il codice fiscale dell’associazione: 92237010282.