Menu Chiudi

“Il cinema che non si vede”: LIES e Working Title Film Festival partner della rassegna online

L’associazione LIES è partner per il secondo anno consecutivo del progetto “Il cinema che non si vede”, una rassegna cinematografica online che dall’8 al 30 dicembre 2020 metterà a disposizione sul web gratuitamente 20 film indipendenti a regia femminile e 5 incontri live con le autrici. “Donne con la macchina da presa” è infatti il titolo della seconda edizione del progetto.

Nel programma – consultabile qui – ci sono 7 cortometraggi già in concorso alla quinta edizione di Working Title Film Festival – il festival del cinema del lavoro promosso da LIES –, inoltre il 9 dicembre alle 19 la direttrice artistica di WTFF Marina Resta parteciperà all’incontro online “Lo sguardo delle donne sul lavoro”.

L’evento si svolgerà in streaming gratuito sul sito www.uccaarci.com e sulle pagine Facebook Il cinema che non si vede e UCCA.

Il programma della manifestazione e i film e gli eventi in streaming si possono guardare a questo link sul sito di UCCA: www.uccaarci.com/cinema-che-non-si-vede-calendario/

Ulteriori informazioni sul sito di Working Title Film Festival qui: www.workingtitlefilmfestival.it/2020/12/04/il-cinema-che-non-si-vede-2020/

Il cinema che non si vede è realizzato da UCCA con il contributo della Regione Campania (Legge 30/2016) in partenariato con Arci nazionale, ARCI Salerno, Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, LIES – Laboratorio dell’Inchiesta Economica e Sociale, Doxa Circolo Arci, Kinetta spazio Labus, Marea, Textures Collettiva, Zia Lidia Social Club.

Condividi

Leggi anche: