Menu Chiudi

L’Elefante festival del tempo lungo

Periodo: 2017
Tipo di progetto: inchiesta, laboratorio nelle scuole
Luogo: Padova
Partner: Associazione Pop Economix, Cooperativa Spazi Padovani, Cooperativa E.S.T./Co+, Associazione La Mente Comune, OAT – Officine Arte Teatro, Associazione L’Osteria Volante, Associazione Vite in Viaggio e Associazione Studenti Universitari Padova
Finanziamento: Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo – bando Culturalmente 2016

Il Gazzettino, 13 gennaio 1959 (Archivio Circolo Wigmam “il Presidio”)

Dal 15 al 25 giugno 2017 si è svolta a Padova la prima edizione de l’Elefante Festival del tempo lungo. Otto giorni per una rosa di quattrodici eventi: spettacoli, passeggiate urbane, audioascolti, tavole rotonde, aperitivi, installazioni, proiezioni, presentazioni e un importante convegno sulla transizione urbana, tutto all’insegna di un diverso modo di guardare al tempo e al futuro.

LIES in questo contesto ha curato due azioni che riguardano il tema della terra.

L’antropologa Elena Apostoli Cappello ha tenuto un laboratorio con gli studenti del liceo “Fuà Fusinato” dell’ISS Concetto Marchesi, con un’introduzione sui metodi della ricerca qualitativa, la visita all’azienda agricola biologica Terre del Fiume al Basso Isonzo, la scrittura di articoli di inchiesta sul tema. Il lavoro è stato discusso in una serata dal titolo “I nuovi contadini: identità e conflitti”.

Il giornalista Gianni Belloni ha scritto un’inchiesta sulla ZIP, la Zona Industriale di Padova, rintracciando origini e testimonianze della trasformazione della preesistente area agricola. L’inchiesta è stata presentata nel corso dell’incontro “Torneranno i prati? Parole e immagini sul consumo di suolo a Padova”.

Maggiori informazioni:

Sul sito di LIES

Sul sito de l’Elefante festival del tempo lungo

Condividi