Menu Chiudi

Laboratorio WTFF @ Ferrovieri: gli audio degli incontri

laboratorio WTFF @ Ferrovieri Cgil

Nel corso del progetto “Working Title Film Festival @ Ferrovieri” a Vicenza, LIES ha promosso un laboratorio aperto con il quartiere. I tre incontri si sono svolti sabato 6, sabato 13 e sabato 27 ottobre 2018.

L’obiettivo del laboratorio è stato quello di “immergere” i tre filmmaker protagonisti della residenza artistica nel contesto in cui avrebbero lavorato. Gli incontri, aperti a tutta la cittadinanza, hanno visto alcuni testimoni privilegiati ripercorrere insieme le memorie e le identità di un quartiere in trasformazione.

Pubblichiamo le audio registrazioni dei primi due incontri, sul rapporto del quartiere con il mondo del lavoro e con la terra.

Il programma dei tre incontri

IL QUARTIERE E IL LAVORO
Sabato 6 ottobre 2018, Camera del Lavoro Cgil

Testimonianze di delegati delle fabbriche del quartiere e di cittadini. Sono intervenuti, introdotti da Giulio Todescan: Giancarlo Puggioni (segreteria Cgil Vicenza), Donato Ianaro (già delegato Lanerossi), Giancarlo Bigarella (delegato acciaieria Beltrame), Giorgio Bubola (già delegato Beltrame), Roberto Samardello (delegato Offi cine grandi riparazioni), Matteo Cocco (Centro di cultura fotografi ca – progetto “Fuori Centro”), Agostino Bigarella (già delegato Officine grandi riparazioni Trenitalia), Giuseppe Bernardini e Carla Pasetti (Scuola del Lunedì), Edvige Xompero (già delegata Olivotto), Mario Falisi e Aldo Prestipino (sulla storia dell’insediamento della Camera del Lavoro sul sito della vecchia Cooperativa di consumo del sindacato ferrovieri).

IL QUARTIERE E LA TERRA
Sabato 13 ottobre 2018, centro sociale Bocciodromo

Anche dopo la fondazione dell’Arsenale ferroviario, agli inizi del ‘900, il legame con la terra e l’agricoltura non si è mai del tutto spezzato. Sono intervenuti, introdotti da Giulio Todescan: Luciano Giordan (ultimo abitante di villa Bertolini, detta “fattoria Giordan”, dove la sua famiglia ha praticato l’agricoltura per oltre un secolo), Chiara Spadaro (Mercato Genuino ai Ferrovieri), Elio Veronese (presidente associazione Anteas-Orti per anziani), Mario Falisi e Valentina Dovigo (esponenti di Legambiente e tra i promotori della costruzione del Parco Retrone negli anni ’90), Francesco Zordan (cooperativa Pari Passo che sta avviando un progetto di inserimento lavorativo attraverso la coltivazione di una appezzamento di terreno in zona Gogna).

ESPLORAZIONE URBANA
Sabato 27 ottobre 2018, Quartiere Ferrovieri Vicenza

Una passeggiata collettiva alla scoperta del quartiere, curata e guidata da Mirco Corato e dal gruppo Vaghe Stelle (associazione EQuiStiamo). Ha partecipato un gruppo di cittadini, tra cui la classe 3A LA (Indirizzo Architettura) del Liceo artistico Boscardin, accompagnata dalla docente Maria Baldisserotto. I racconti di diversi testimoni hanno punteggiato il percorso: tra questi Simonetta Brunelli, Angelo Tonello, Francesco Pavin, Francesco Pulin, Edvige Xompero, Aldo Prestipino.
Le tappe: partenza dal centro sociale Bocciodromo in via Rossi, il prato di fronte all’ex Lanerossi, via Randaccio dove sorgono le palazzine Ina Casa che diedero alloggio agli sfollati del rione Barche, Offi cine grandi riparazioni di Trenitalia, legatoria Olivotto, Mercatino Genuino ai Ferrovieri, Parco Retrone, villa Bertolini, via Baracca e le case storiche dei Ferrovieri, scuole medie, chiesa di Sant’Antonio, centro La Locomotiva, Camera del Lavoro Cgil.

Condividi