Menu Chiudi

Al via il progetto “L’infinito viaggiare” a Padova

LIES è associazione capofila del progetto L’infinito viaggiare – Storie, letture e racconti della “società del migrare”, finanziato dal bando “CulturalMente 2015” della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Il progetto coinvolge 4 librerie, 5 associazioni e l’università di Padova, le iniziative si tengono da marzo a dicembre 2016.

LIES cura la comunicazione del progetto e promuove un laboratorio di inchiesta sul viaggio e un laboratorio di scrittura etno-antropologica.

Il viaggio come antidoto alla paura e all’insicurezza: è questo il filo rosso che percorre il progetto che per dieci mesi animerà la città di Padova con una costellazione di eventi aperti alla cittadinanza tutta. Quattro librerie, cinque associazioni e l’Università si alleano nel promuovere laboratori di inchiesta e di scrittura autobiografica, mostre, presentazioni di libri, passeggiate interculturali e teatro sulla cultura del viaggio e il racconto delle migrazioni.

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente 2015. Capofila è l’associazione LIES – laboratorio dell’inchiesta economica e sociale, affiancata da Officine Arte TeatroL’Albero dei desideriVite in Viaggio, e Cooperativa Nuovo Villaggio; le quattro librerie aderenti sono Pangea – libreria di viaggio, Pel di Carota – libreria per ragazzi, Lìbrati – libreria delle donne, Libreria Zabarella. Il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (Fisppa) dell’Università di Padova realizzerà un report sulle attività.

Vi invitiamo a seguire le attività sul sito www.infinitoviaggiare.it e sulla pagina Facebook.

Rassegna stampa

Il Mattino di Padova [pdf]

A Nordest Di che [pdf]

Padova Oggi [pdf]

Condividi